AFFETTI E AFFARI IN FAMIGLIA

Nella ricerca si analizza il sistema relazionale tipico delle famiglie azienda. Si evidenziano gli scenari, gli schemi interpretativi e i criteri per valutare le criticità più frequenti: dai contrasti interpersonali, ai conflitti di ruolo e alla disarmonia nei confini e nelle interazioni fra i sottosistemi. Con l’ausilio di alcuni casi, ci si sofferma sul ciclo di vita e i percorsi legati alla complessità del passaggio generazionale, dalla differenziazione ai legami intergenerazionali (miti familiari, vincoli di lealtà e doveri trasmessi da una generazione all’altra). In questo quadro si considerano le competenze del terapeuta sistemico-relazionale per gestire sotto il profilo psicologico e psicopatologico le criticità nelle imprese familiari.
In particolare, si considerano i processi per armonizzare l’intreccio fra legami affettivi e affari come prevenzione di quelle manifestazioni patologiche, difficili da trattare, che sono connesse alla presenza di una complementarietà rigida fra esigenze familiari e azienda o a una escalation simmetrica.

Link: rivista terapia familiare n. 92 del 2010